Home Risorse Paziente Lettere al dr. Paul Donohue sulla PSP
Lettere al dr. Paul Donohue sulla PSP PDF Stampa E-mail
Scritto da Tonia   
Martedì 16 Agosto 2011 10:15
Share

Caro Dr. Donohue: mi hanno diagnosticato la paralisi sopranucleare progressiva. Il mio equilibrio è peggiorato, mi sento un po' confuso e non riesco a pensare con chiarezza. Leggo e non capisco quello che ho letto. Non conosco nessun altro con la PSP, quindi non posso paragonare il mio caso con il loro. Lei la conosce?
K.F.

Caro KF: Pochi lettori riconoscono la paralisi sopranucleare progressiva , PSP. Molti ricorderanno l'attore Dudley Moore. Lui ce l'aveva.

Si manifesta in un' età compresa tra i 45 e 75. Una delle sue caratteristiche uniche è l'impossibilità di muovere gli occhi verso il basso e, a volte verso l'alto.

Le persone perdono il loro senso di equilibrio. Le cadute sono comuni a causa della perdita di equilibrio e perché gli occhi non possono guardare in basso per vedere la superficie su cui si cammina

Parlare può diventare difficile, e la deglutizione impossibile. Problemi di memoria e confusione mentale spesso fanno parte del quadro clinico.

Molti sintomi sono simili a quelli del morbo di Parkinson, ma la PSP non è Parkinson.

Le cellule nervose iniziano a degenerare nel cervello, in una zona chiamata sopranucleare, che è responsabile in parte per i movimenti degli occhi.

È quasi impossibile prevedere quanto rapidamente la malattia progredirà.

I medicinali usati per il morbo di Parkinson sono utilizzati anche per la PSP, ma non sono efficaci per la PSP come lo sono per il morbo di Parkinson.

Gli occhiali prismatici potrebbero aiutare a compensare la mancanza di movimento degli occhi verso il basso.

fonte: sunjournal

 

traduzione a cura di Tonia Carnasale



Tags: PSP  
Ultimo aggiornamento Martedì 16 Agosto 2011 10:16