Home Risorse Caregiver 5 suggerimenti per staccare la spina ...
5 suggerimenti per staccare la spina ... PDF Stampa E-mail
Scritto da Tonia   
Martedì 08 Marzo 2011 10:25
Share

.... anche soli dieci minuti se avete avuto una giornata NO by Paula Spencer,

(traduzione a cura di Roberta Zin)

Avete avuto una giornata terribile? Il miglior antidoto a stress e fatica è trattarsi bene, anche se in piccole dosi. Provate questi tiramisu': 10 minuti dedicati a voi stessi

1. Leggere qualcosa di divertente

Ridere è dimostrato, aiuta a rilassarsi, abbassa il ritmo cardiaco e la pressione. Ci sono i fumetti, i libri comici, o semplicemente cercate video divertenti su youtube .

Non avete alcuna voglia di ridere oggi? Cercate di sforzare un sorriso, il semplice atto di muovere i muscoli facciali in un sorriso invoglia il cervello a mandare una risposta rilassata! Inoltre sorridere invoglia gli altri a fare lo stesso, così magari il/la vostro/a amato/a avrà più piacere a stare accanto a voi.

2. Alza il volume

La musicoterapia è usata per calmare.

Create una playlist con le musiche rilassanti e all'occorrenza mettete il CD e diffondete il suono in tutta la stanza.

3. Sonnellino rigenerante

10 minuti sdraiati al silenzio e ad occhi chiusi, soprattutto al pomeriggio, serve per rigenerarsi.

Una pennichella più lunga di 30/60 minuti vi permette di entrare nel sonno profondo e quindi più riposante, ma è più difficile svegliarsi. Se volete solo una breve pausa, mettete una sveglia.

4. Fai esercizio

Alzare dei pesi tonifica le braccia e fortifica le ossa....nei grandi magazzini si vendono pesi da riempire con sabbia o acqua. In altennativa potete utilizzare due bottiglie di acqua. Eseguite 8 o 10 esercizi lenti per le braccia e col tempo se continuate, aumentate il peso.

Fate due o tre posizioni yoga se lo praticate, o un pò di stretching, o girate attorno all'isolato a piedi , o fate le scale tre volte.

5. Scrivi una lettera, una mail,un sms.

Gli psicologi dicono che sfogare le proprie ansie o rabbie fa bene, scrivete una lettera anche a voi stessi. O a chi amate. Metteteci tutti i vostri sentimenti, descrivete situazioni singole successe, immaginate cosa desiderate. (più grazie? che si apprezzi il vostro curare la persona ammalata?più tempo libero?) l'atto di mettere le vostre reali emozioni su un foglio di carta aiuta il corpo a lasciarle andare, come quando ci si sfoga con un amico. Alla fine potete anche gettare la lettera...

www.caring.com



Tags: Caregiver  PSP  MSA  CBD  
Ultimo aggiornamento Martedì 08 Marzo 2011 10:29