Home Risorse Caregiver 6 Segni che indicano un Caregiver esaurito
6 Segni che indicano un Caregiver esaurito PDF Stampa E-mail
Scritto da Tonia   
Mercoledì 04 Aprile 2012 19:00
Share

Il compito di prendersi cura di una persona malata causa esaurimento e stress.

Le possibilità di esplodere e arrivare ad un punto di non ritorno sono elevate per il caregiver. Mantenere gli occhi aperti se compaiono questi 7 segnali indice di esaurimento :
Se vi trovate a fare questi pensieri o dire queste frasi, cercate immediatamente aiuto dal vostro medico curante e considerate la possibilità di trovare una persona che vi sostituisca o che vi dia il cambio:

1.non mi sento di parlare o vedere nessuno oggi, anche i miei amici e la mia famiglia. Se scoprite che non volete interagire con le persone, specialmente gli amici intimi e i parenti stretti, potrebbe essere un segnale che prendervi cura di un'altra persona sta diventando estenuante e deleterio per voi.

2.Mi piaceva molto leggere libri gialli ma per qualche ragione non mi interessano più. Se non vi interessano più i vostri passatempi favoriti, può indicare che avete bisogno di una pausa.

3.A volte prendersi cura della mamma è troppo -voglio farla finita.Pensieri suicidi o usare violenza verso la persona curata sono segnali pericolosi di grave esaurimento e depressione. Dovete immediatamente cercare aiuto di uno psicologo, ospedale, se pensate di avere pensieri violenti.

4.Ultimamente ho mangiato male. Abitudini alimentari non normali, che sia mangiare troppo o non abbastanza indicano un alto stress.

5.Ultimamente dormo male. Se non riesci ad addormentarti o hai problemi ad alzarti la mattina, forse hai troppe responsabilità sulle tue spalle.

6.Sono diverse settimane che sento freddo. Lo stress influisce negativamente sul sistema immunitario. Malanni che non passano possono essere un segno di un sistema immunitario ridotto legato allo stress dell'essere caregiver.

 

di Anne Marie Botek Agingcare.com

Traduzione a cura di Roberta Zin



Tags: PSP  DCB  MSA  assistenza  
Ultimo aggiornamento Mercoledì 04 Aprile 2012 19:00