Home News Ricerca Italiani isolano nuovo gene nelle demenze
Italiani isolano nuovo gene nelle demenze PDF Stampa E-mail
Scritto da Tonia   
Mercoledì 17 Ottobre 2012 14:10
Share

Isolato un nuovo gene nelle demenze che apre interessanti prospettive terapeutiche.

Sono stati appena pubblicati su Neurology, una delle più prestigiose riviste internazionali di neurologia, i risultati di uno studio italiano che dimostra per la prima volta come la demenza frontotemporale sia dovuta ad un anomalia del processo di autofagia neuronale.

[...]

In una vasta popolazione di pazienti con demenza frontotemporale sono state trovate numerose varianti nel gene Sequestosoma1 (SQSTM1). Questo gene codifica una proteina, chiamata p62, che svolge un importante ruolo nel processo di autofagia neuronale, un processo che provvede a proteggere la cellula eliminando gli accumuli proteici alterati.

Inoltre, lo studio ha confermato precedenti dati che avevano dimostrato anomalie dello stesso gene nei pazienti con Sla. I neuroni che presentano una anomalia della proteina p62, pertanto, non sono in grado di allontanare le proteine tossiche e vanno rapidamente incontro a degenerazione.

Lo stesso gruppo di ricerca ha iniziato a valutare se lo stesso meccanismo possa essere coinvolto anche nella malattia di Alzheimer.

 

Leggi tutto l'articolo qui

fonte: lastampa.it



Tags: PSP  MSA  DCB  Alzheimer  SLA  demenze