Home La malattia PSP Opzioni terapeutiche per le Taupatie
Opzioni terapeutiche per le Taupatie PDF Stampa E-mail
Scritto da Tonia   
Martedì 14 Febbraio 2012 20:55
Share

Questo articolo è un riesame di ciò che sappiamo sulla terapia della PSP (paralisi sopranucleare progressiva), CBD (degenerazione cortico-basale), e FTD (demenza frontotemporale).

Si parla di "dieta e stile di vita" e di alcuni farmaci tra cui anti-depressivi (in particolare SSRI), farmaci per la demenza, antipsicotici e levodopa. Infine, vengono brevemente descritte "le terapie emergenti" .
[Robin Riddle - curepsp(psp.org)]

Estratto
Opzioni terapeutiche attuali in neurologia. 4 febbraio 2012

Opzioni terapeutiche per le Taupatie
Karakaya T, Fußer F, Prvulovic D, Hampel H.
Department of Psychiatry, J.W. Goethe-University, Frankfurt, Germany.

Ad oggi, non ci sono opzioni approvate e stabilite di terapia farmacologica per le taupatie, un gruppo molto eterogeneo di malattie neuropsichiatriche portano spesso alla demenza e sono clinicamente diagnosticate come  sindrome atipiche di Parkinson.

Tra queste cosiddette sindromi di Parkinson plus ci sono la paralisi sopranucleare progressiva (PSP), denominata anche sindrome di Steele-Richardson-Olszewski, la demenza fronto-temporale (FTD), e la degenerazione corticobasale (CBD)

Le strategie di trattamento disponibili sono basate principalmente su piccoli studi clinici, casi clinici vari, o piccoli studi caso-controllo. I risultati e le conclusioni di questi studi sull'efficacia dei farmaci utilizzati sono spesso contraddittori.

Gli agenti terapeutici approvati per la demenza di Alzheimer, come gli inibitori dell'acetilcolinesterasi e memantina, sono stati utilizzati off-label per trattare i sintomi cognitivi e comportamentali inelle taupatie, ma il risultato non è stato coerente.

Gli agenti terapeutici per il trattamento sintomatico della malattia di Parkinson (levodopa o agonisti della dopamina) vengono utilizzati per i sintomi motori nelle taupatie.

Per i sintomi comportamentali o psicopatologici, potrebbe essere utile il trattamento con antidepressivi, specialmente inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina.

Gli antipsicotici spesso non sono ben tollerati a causa dei loro effetti negativi che sono pronunciate nelle taupatie; questi farmaci devono essere somministrati con molta attenzione a causa di un aumento del rischio di eventi cerebrovascolari

Oltre alle opzioni farmacologiche, possono essere applicate la terapia occupazionale, fisioterapia e logopedia per migliorare le capacità funzionali.

Ogni intervento farmacologico o non farmacologico devono essere adattato ai sintomi specifici del singolo paziente, e le decisioni sul tipo e sulla durata del trattamento devono basarsi sulla loro efficacia per l'individuo e sulla tolleranza del paziente.

Attualmente non è disponibile un trattamento efficace che miri alla causa di queste malattie. La ricerca attuale si concentra sul targeting della patologia della proteina tau, tra cui l'aggregazione patologica o fosforilazione; questi approcci sembrano essere molto promettenti.
fonte: pubmed.gov

 

Traduzione a cura di Tonia Carnasale



Tags: PSP  DCB  taupatie  
Ultimo aggiornamento Martedì 14 Febbraio 2012 20:56