Home La malattia MSA La definizione di Atrofia Multisistemica
La definizione di Atrofia Multisistemica PDF Stampa E-mail
Scritto da arianna   
Giovedì 31 Marzo 2011 15:23
Indice
La definizione di Atrofia Multisistemica
Definizione di MSA
Definizione anatomopatologica dell’MSA
Definizione delle categorie dell’MSA (1998)
Livelli di certezza della diagnosi (1998-2007)
Suggestivi di tale diagnosi sono (“Red Flags”)
Tutte le pagine
Share

Definizione e Diagnosi di MSA

Il termine Atrofia Multisistemica (MSA) venne usato per la prima volta nel 1969; comunque, nel passato tale patologia veniva descritta con terminologie differenti (degenerazione nigrostriatale, atrofia olivopontocerebellare, sindrome di Shy-Drager, ipotensione ortostatica idiopatica). L’MSA, come unica entità comprensiva di varie condizioni cliniche, nasce dopo il 1989 con la scoperta delle inclusioni citoplasmatiche gliali e di un marker specifico, ovvero la ? sinucleina, una proteina che si accumula producendo danno neuronale.

Nel 1996 e nel 1998, recentemente nel 2007, sono stati stabiliti e riveduti i criteri ufficiali per la definizione di MSA.



Ultimo aggiornamento Venerdì 01 Aprile 2011 19:39